Le Manifestazioni

Staff Only

Adolescenza


 
Mi figuravo coraggioso pugile.
Contro il più forte mi rialzavo sempre,
come in un gioco doloroso e bello.
 
Nella finzione il gioco non finiva.
Ancora non sapevo dei mulini a vento
e che si soffre e muore veramente.
 
A volte sento
questa mia vita
come un vestito sporco da lavare.

Parlo in assonanza

 

Parlo in assonanza
anche per la via.
 
Mi esercito alla scuola
della ninnananna.
 
Della cantilena
mi crogiolo alla nenia.
 
Ho così bisogno
d'una riga mia!

Gentilezza


 
S'alza per me quella fanciulla bionda
che cede premurosa la poltrona
e l'altra che pietosa sosta l'auto
in attesa che il mio passo stanco
attraversi la strada: e vedo finalmente,
e nego, negli occhi imbarazzati un po' sfuggenti
il vecchio che si muove lento.

L'esame di riparazione

 
Stamane ho fatto
la prova generale.
 
Un tuffo al cuore,
ricerca d'ospedale.
 
Disteso con i medici d'attorno
cortesi diffidenti,
ricercatori attenti;
ed io di già straniato
guardando luci opache
sui tavoli splendenti
oggetto tra strutture
asciutte nichelate.
 
Ma poi s'è fatto vuoto.
 
Ero rimasto solo.
Come al funerale. Rimandato
 
fino alla prova
di riparazione.

L'album


 
Da tanto tempo ho smesso di pensare.
 
Lo fo di tanto in tanto come
trascorrere ricordi polverosi
polverose fotografie dimenticate
 
dove nevrotiche
forme dissociate corrono
dall'esser loro
dimenticate.

Kaos


 
Se per un attimo s'arresta
il senso ed il pensiero
quando la Mano
tenta nel destino
 
salta di piano
esiste e non esiste
il non sostantivo.
 
In verità non t'appartiene
quell'attimo neppure
attimo vero.
 
La tenerezza è prima,
e dopo nostalgia.
/