Le Manifestazioni

Staff Only

Articoli

5 Giugno

La   Fondazione il Fiore

Per la serie: «Poesia di Firenze,

Poesia del mondo a Firenze »

ha il piacere di invitarLa all’incontro

  

“Di traverso.

La parola senza tempo”

Lettura a tre voci:

Martha Canfield (Uruguay)

Waldo Leyva (Cuba)

Zingonia Zingone (Nicaragua)

  

Federico Pavan: chitarra classica

Brani di: Gaspar Sanz,

Santiago de Murcia, Heitor Villa Lobos

  

Introduzione:

Maria Grazia Beverini Del Santo

  

giovedì, 5 giugno 2008

ore 18,30

Firenze, Via San Vito 7

Aperitivo al termine

Info: 055.224774

www.fondazioneilfiore.it

Martha Canfield. Nata a Montevideo, ha trascorso l'infanzia e l'adolescenza tra Uruguay e Colombia e dal 1977 vive a Firenze, dove è professore ordinario di Lingua e Letteratura Ispanoamericana. È autrice di quattro raccolte di versi in spagnolo (ultimo: Orillas como mares, 2004) e quattro in italiano (ultimo: Per abissi d'amore, LietoColle, 2006). Ha pubblicato molti saggi critici e ha curato in italiano singole opere di numerosi autori, tra cui Alvaro Mutis, Mario Benedetti, Jorge Eduardo Eielson, Idea Vilariño, Carmen Boullosa. È consulente italiana del Festival Internazionale di Poesia di Medellín. Dirige la collana "Latinoamericana", della Casa Editrice Le Lettere, ed è presidente del Centro Studi Jorge Eielson, dedicato alla diffusione della cultura latinoamericana.

Waldo Leyva. Poeta, giornalista e narratore. Raccolte di poesia: De la ciudad y sus héroes (1974), Desde el Este de Angola (1976), Con mucha piel de Gente (1983), El polvo de los caminos (1984), Diálogo de uno (1990), El rasguño en la piedra (1995), Memoria del porvenir (1999), El dardo y la Manzana (Messico, 2000), La distancia y el tiempo (Antologia, 2002-2006), Agradezco la noche, (2006), Ocultas claves para la memoria,(2006), De la máscara y la voz, (2006). Le sue poesie sono state tradotte in diverse lingue e sono incluse in svariate antologie di poesia cubana e ispanoamericana. Presiede la Asociación Iberoamericana de la Décima, associazione che rivive e promuove la tradizione repentista dell’America Latina

Zingonia Zingone. Poeta bilingue. Cresciuta tra Italia e Costa Rica, laureata in scienze economiche, ha lavorato nei mondi della finanza in Italia e agricolo in Nicaragua fino al 2005, anno de su ritorno a Roma, dove attualmente risiede. Raccolte poetiche in spagnolo: Máscara del delirio (Ediciones Perro Azul, 2006), Cosmo-agonía  (Ediciones Perro Azul, 2007). Raccolta poetica italiano/spagnolo: Maschera del delirio (Lietocolle, 2008). Romanzo in italiano: Il velo (Elephanta Press, 2000). È tra i fondatori di AltreBraci, associazione culturale senza fini di lucro, per la diffusione della poesia nella città di Roma. Le sue poesie appaiono in alcune antologie a tema in Italia e in diverse riviste letterarie Latinoamericane.

Federico Pavan, Chitarra. Nato e residente a Firenze, ha iniziato a studiare chitarra classica con il maestro M. Giani alla scuola di musica di Sesto Fiorentino. Successivamente ha studiato per sei anni con A. Borghese al conservatorio L. Cherubini di Firenze. Si è quindi diplomato al conservatorio A. Boito di Parma con il maestro E. Tagliavini. Ha partecipato a concerti ed eventi musicali, soprattutto per beneficenza, a Firenze e provincia.

/